Dormiamo sicuri con le piante Stampa Email

piante-camera-letto

Il verde è uno dei colori più rilassanti della sfera cromatica, favorisce la riflessione e la calma. 
Se in casa amiamo circondarci di piante, sappiamo bene quali influenze positive sul benessere psicologico ci regalano questi meravigliosi organismi.

Ma le loro funzioni vanno ben oltre la sfera emozionale, le piante sono anche dei formidabili strumenti per combattere l'inquinamento domestico.

Infatti, negli ultimi anni diverse scoperte scientifiche hanno dimostrato come la loro presenza può aiutarci a filtrare l'aria di casa dagli agenti inquinanti che entrano dall'esterno o da tutte quelle sostanze dannose rilasciate da mobili, tessuti, pavimenti, vernici e oggetti di varia natura di cui ci circondiamo. 

Già alla fine degli anni '80 la NASA attraverso uno studio durato due anni riuscì a dimostrare come delle comuni piante d'appartamento fossero effettivamente in grado di rimuovere sostanze altamente pericolose per la salute, contribuendo a migliorare la qualità dell'aria negli ambienti chiusi, rimuovendo inquinanti noti come composti organici volatili (COV), tra questi il benzene emesso da vernici, fibre sintetiche e materie plastiche e la formaldeide presente comunemente nel legno di produzione industriale oltre che in molti prodotti casalinghi.

Recentemente, il ricercatore indiano Kamal Meattle del Paharpur Business Centre e Software Technology Incubator Park ha dimostrato come affiancando tre delle più comuni piante domestiche all'interno di un appartamento si possa avere un'aria stimabilmente più pulita, come spiegato nel video dimostrativo: "l'incidenza delle irritazioni agli occhi è ridotta del 52%,quella delle irritazioni al sistema respiratorio del 34%, la cefalea del 24, l'insufficienza polmonare del 12% e di asma del 9%".

Queste piante sono:

Areca palmata (Chrysalidocarpus lutescens) da posizionare nella zona giorno, in numero di 4 piante. Efficace contro formaldeide, xilene, benzene, ammoniaca

Pothos aureo (Epipremnum aureum) perfetta in cucina. Efficace contro formaldeide, benzene e altre sostanze chimiche volatili

Sanseveria (Sanseveria Trifasciata) è la pianta ideale per la zona notte, in numero di 6-8 piante.  Efficace contro benzene, formaldeide, tricloroetilene.

La Sansevieria trifasciata è la pianta ideale per la camera da letto poiché di notte emette ossigeno anziché anidride carbonica.

Oltre alla Sansevieria esistono anche altre piante che posseggono come caratteristica, questo particolare metabolismo denominato CAM:
Aloe vera, Orchidea Phalenopsis, Begonia, la Sclumbergera (cactus di natale) e tutte le piante grasse, crassulacee e cactacee.

Sfatate dunque antiche credenze, abbelliamo le nostre camere con le piante adatte, oltre che una gioia per gli occhi, anche il nostro umore e la salute ce ne saranno riconoscenti!

Pubblicato il 15 Marzo 2013

 
Cerca - Contenuti
Cerca - News
Cerca - Link web

Seguici su ...

Facebook-1 twitter 1  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  Youtube-1

Banner-Books

Banner-App

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies tecnici necessari al suo buon funzionamento. Per saperne di più sui cookies e su come eliminarli, leggi la nostra Privacy Policy.

Accetto i cookies per questo sito

EU Cookie Directive Plugin Information

 

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001
 

 © 2013 Morfeo nella Rete | Privacy & Note Legali | Powered by Blue New Media - Milano | Contatti | Mappa del Sito

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies tecnici necessari al suo buon funzionamento. Per saperne di più sui cookies e su come eliminarli, leggi la nostra Privacy Policy.

Accetto i cookies per questo sito

EU Cookie Directive Plugin Information